www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

LA RAI CELEBRA 50 ANNI CON UN ERRORE

di Danila Elisa Morelli©

Sabato 4 Pippo Baudo ha presentato la celebrazione dei 50 anni di “mamma Rai”: ospiti importanti, platea un po’ ingessata, amarcord a go go. Durante la serata, in collegamento da Milano, Amadeus chiede ad alcuni concorrenti "vip" di individuare l'unica tra dieci trasmissioni che non è stata realizzata a Milano.

Peccato che, tra un “Lascia e Raddoppia” ed un “Fantastico 3”, nell'elenco risultino esserci ben 2 trasmissioni torinesi: "Non Stop" e "Solletico".

Ora, il fatto che Torino sia destinata ad essere scippata delle sue "creature" non è una novità: l'ultima in ordine di tempo è stata la soap "Cuori Rubati" che, dopo 280 puntate, è divenuta improvvisamente un capitolo definitivamente archiviato, l’ultimo di tanti che la sede Rai della città sabauda può annoverare nel suo ricco album di ricordi...

Torino è quasi per antonomasia la città dove i progetti nascono, trovano una pronta e soddisfacente realizzazione e poi vengono trasferiti in altra sede (leggere: Roma e Milano) o muoiono. Però, da qui a creare un falso storico, ce ne corre: affermare che "Solletico" non sia stato realizzato negli studi di via Verdi ed avvallare l'errore proprio durante la celebrazione dei 50 anni della Rai, pare francamente esagerato. "Solletico" nacque nel 1994 all'ombra della Mole Antonelliana e fu caratterizzato nei primi anni di vita dalla conduzione del bravo Mario Serio e dell'allora esordiente e imbarazzante Elisabetta Ferracini. Ottenuto il successo, dopo alcune stagioni, fu trasferito a Milano.