www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

AMICI AMICI... e il cartoon trova casa a Torino!

di Danila Elisa Morelli©

A Torino esistono realtà significative troppo spesso sconosciute ai più: è questa l’amara constatazione che sorge spontanea quando scopriamo che all’ombra della Mole, in senso letterale visto che gli uffici si trovano in via Po, esiste una società composta da giovani talenti in grado di realizzare film e cortometraggi di animazione riconosciuti ed apprezzati in tutta Europa ma pressoché ignorati dal nostro Paese.


Fortunatamente, almeno in questo caso, le capacità non restano a lungo ignorate: lo staff della EnAnimation Srl è infatti impegnato, e lo sarà per tutto il 2005, nella realizzazione di Amici Amici, una serie televisiva a cartoni animati destinata ad andare in onda su Rai Tre.

La collocazione del prodotto, una volta finita la lavorazione, sarà di tutto rispetto: i ventisei episodi da 5’ l’uno saranno inseriti nel prestigioso programma Melevisione ed avranno il compito di allietare con intelligenza un target delicatissimo, i bambini in età prescolare.

Sicura sin d’ora del futuro risultato è Mussi Bollini, produttrice esecutiva già artefice di trasmissioni di successo come Big! e Solletico: “Solo a Torino esistono società in grado di compiere piccoli miracoli … Qui c’è la sensibilità giusta per creare una serie in cui coesistano elementi irrinunciabili per la nostra rete tv, primi fra tutti la qualità della narrazione e l’uso corretto della lingua italiana”.

Amici Amici si ispira ai racconti dell’autore tedesco Helme Heine il cui straordinario successo è dimostrato da oltre otto milioni di copie vendute in tutto il Mondo. Protagonisti delle vicende, scritte appositamente dallo stesso autore, sono Beppe Rosicchia, topolino investigatore, ed i suoi due “assistenti”: il maialino Tonio e Pieretto Galletto.

I cartoni andranno in onda nel 2006 ma è già stato siglato un accordo per la realizzazione di una seconda serie ed aleggia nell’aria l’ipotesi di un lungometraggio.