www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

DUE IMPROBABILI STARSKY & HUTCH SUL GRANDE SHERMO

                                                                 di Danila Elisa Morelli©

Bay City, anni Settanta. Due poliziotti in borghese, uno biondo e sensibile, l’altro bruno ed impulsivo, sfrecciano su una Ford Torino rossa all’inseguimento di alcuni malviventi…

Se possedete un televisore ed avete un’età qualsiasi, probabilmente vi sarà bastato leggere “Bay City” o, al massimo, “Ford Torino” per capire che stiamo parlando di Starsky & Hutch. Se è così, forse vi interesserà sapere che la popolare serie tv è diventata un film della WarnerBros che, dopo essere uscito nelle sale USA il 5/3 ed aver ottenuto un discreto successo (che rende l'ipotesi di un sequel più che attendibile), arriva finalmente nelle sale italiane. Finalmente nel senso letterale del termine: la pellicola sarebbe infatti stata programmata da mesi se non fosse stato per l'agitazione dei doppiatori italiani che ne ha causato un periodo di "stand-by" forzato.

Appare sempre più ovvio che in quel di Hollywood si continua a riciclare: accantonati i filoni “rifacciamo Hitchcock” e “rileggiamo in chiave moderna Shakespeare”, si è passati a saccheggiare la cultura pop fatta non solo di fumetti Marvel ma anche di polizieschi anni Settanta. Quindi, al lungo elenco di trasposizioni cinematografiche (Charlie’s Angels, Mission Impossible, S.W.A.T.,…), si aggiunge ora quella di Starsky & Hutch che, almeno sulla carta, dovrebbe essere destinata al successo: l’originale costituisce infatti l’esempio più eclatante di serie cult in grado di ottenere ottimi ascolti a dispetto dell’ennesima replica (la prima programmazione risale al periodo 3/9/75-21/8/79).

Sul grande schermo non mancheranno giacche in pelle attillate, pantaloni a zampa di elefante, belle donne e loschi traffici da sventare. Mancheranno tremendamente invece David Saul e Paul Michael Glaser che, relegati in un cameo, saranno (indegnamente) sostituiti da Owen Wilson e Ben Stiller, bruttini di tendenza.

Presentato in anteprima al Festival di Taormina, il film punta sostanzialmente sulla vena comica che nel serial originale era solo uno dei tantissimi ingredienti capaci di decretare il successo di questa accoppiata di personaggi ormai mitica.

Altre info sul sito ufficiale: www.starskyandhutchmovie.warnerbros.com