www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

PAOLA TURCI A COLLEGNO

di Danila Elisa Morelli©

Si esibirà questa sera al Parco Generale Della Chiesa di Collegno una delle cantanti più apprezzate della scena musicale italiana: Paola Turci, classe 1964, promuove così Questa Parte di Mondo, il suo ultimo album.

Uscito alcuni mesi fa, il cd rappresenta per la cantante romana una svolta. Il lavoro infatti è prodotto da una nuova casa discografica, la NUN Entertainment, e vede Paola nelle inedite vesti di unica autrice di tutte le tracce contenute nel disco.

C’è da dire infatti che la cantante ha sempre colpito per le buone capacità interpretative e per la sapienza esecutiva (chitarrista ma anche abile violinista: la ricordate alla sua prima partecipazione sanremese del 1986?), ma non si era mai dedicata appieno alla stesura dei brani.

A riprova di ciò basta ripercorrerne la brillante carriera. I suoi più grandi successi sono quasi tutti cover: da “Mi chiamo Luka”, traduzione quasi letterale della splendida “Luka” di Suzanne Vega, alla recente “E’ Questione di Sguardi”, ottima riedizione di “This Kiss” di Faith Hill. In quest’ultimo caso, per giunta, la canzone è contenuta nell’album Oltre Le Nuvole che, pur segnando la svolta pop-rock della Turci, è comunque costituito praticamente da sole cover.

Data questa premessa appare quindi chiaro quanto Questa Parte di Mondo rappresenti una sfida. La cantante diventa cantautrice a tutti gli effetti, è disposta a mettersi in gioco completamente, si reinventa. D’altra parte Paola Turci non ha paura delle sfide: ha saputo vincere quella più impegnativa che l’ha vista, circa dieci anni fa, vittima di un incidente automobilistico le cui conseguenze la costrinsero ad una lunga degenza e a diversi interventi chirurgici, ma soprattutto a cambiare dentro e fuori in modo radicale.

C’è da scommettere quindi che il concerto di questa sera avrà per protagonista un’artista di qualità, ricca di temperamento e di grinta, desiderosa di offrire al suo pubblico un aspetto di sé rimasto finora inedito su cui ora è pronta ad investire volontà ed energie.