www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

IL CINEMA A FUMETTI!

di Danila Elisa Morelli©

Il primo scorcio di terzo millennio passerà alla storia del cinema per l'incredibile quantità di pellicole ispirate ai fumetti made in USA.

Il fenomeno, inaugurato nel 2000 dagli X-Men di Brian Singer, assumerà quest'anno i contorni di una vera e propria invasione perpetrata dagli studioshollywoodiani che, notoriamente a corto di idee, dopo aver saccheggiato l'opera di Shakespeare e rifatto vari film di Hitchcock, hanno deciso di ispirarsi ai comics.

Essi rappresentano agli occhi delle major un ottimo investimento perché la struttura a storyboard del fumetto sembra fatta apposta per essere trasportata con facilità su grande schermo, il successo è quasi garantito dato che ogni supereroe può contare su un  folto pubblico di affezionati lettori e soprattutto il film rappresenta un ottimo "traino"  per una serie di  prodotti ad esso correlati (magliette, figurine, videogiochi,  dvd,...) la cui vendita costituisce un introito ben maggiore rispetto agli incassi al botteghino.

Tutti  questi  motivi valevano anche in passato. Solo ora però, grazie alle moderne tecnologie informatiche, è possibile rendere realistiche le improbabili imprese dei supereroi e realizzare  in  modo  credibile e a costi contenuti storie in cui i protagonisti volano, si arrampicano sui muri, lanciano in aria un carro armato.

E così, in questo 2003 Daredevil sarà solo il primo di una serie: dopo di lui toccherà agli X-Men 2 (maggio) e all'incredibile The Hulk (giugno) balzare dai fumetti al grande schermo. Come  se  ciò non bastasse, il 12/4 inizieranno le riprese di Spiderman 2 (uscita prevista  il  7/5/2004),  in  autunno  cominceranno  quelle  de  I fantastici  4 (per la regia di Chris Columbus) e,  mentre  Sandra  Bullock  e  Jennifer  Aniston cercano di accaparrarsi  l'ambito  ruolo  di  Wonder  Woman, la Warner annuncia di voler riportare sul grande schermo Superman. Non si sa ancora chi sarà il protagonista: trovare  il  degno erede di Christopher Reeve, quella sì sarà un'impresa da supereoi!

(foto: ufficio stampa)