www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

DAREDEVIL

           Di Danila Elisa Morelli©

 

Non c’è due senza tre. Dopo il successo ottenuto da X-Men ed il record d’incassi stabilito da Spiderman, la Marvel ci ha riprovato: l’ultimo personaggio catapultatosi con un atletico balzo dalle “strisce” dei fumetti al grande schermo è Daredevil.

I primi a poterlo ammirare in carne ed ossa? Gli americani, che hanno acceso con impazienza il 14 febbraio 2003, data scelta per l’uscita del film nelle sale. Solo allora i fan d’oltreoceano hanno smesso di accontentarsi di alcune foto scaricabili via Internet e hanno potuto finalmente ammirare l’attore Ben Affleck in azione: è lui infatti a vestire gli aderenti panni rosso fuoco del protagonista essendo stato preferito, pare, ai colleghi Brad Pitt, Guy Pearce, Mark Wahlberg e Vin Diesel.

Accanto ad Affleck sono impegnati Jennifer Garner (star della serie tv Alias) nel ruolo della misteriosa Elektra, Michael Clarke Duncan e Collin Farrell in quelli del terribile Kingpin e del suo degno compare Bullseye, il regista Kevin Smith ed il rapper Coolio in due comparsate. Dietro la macchina da presa un quasi esordiente, Mark Steven Johnson.

Ma chi è Daredevil? Ben più noto nel nostro Paese come Devil, nasce nel 1964 dalla fantastica penna di Stan Lee ed è un degno rappresentante della schiera “supereroi con superproblemi”. Anzi, nel suo caso, ci troviamo in presenza di un vero e proprio handicap: la cecità.

Matt Murdock, questo il suo vero nome, conduce, come tutti i suoi “fratelli di penna”, una doppia vita: di giorno esercita con passione la professione di avvocato, di notte bazzica per le strade della sua città vestendo i panni del giustiziere mascherato.

Per lui ingaggiare una battaglia contro il crimine sarebbe praticamente impossibile se non fosse dotato di superpoteri in grado di sopperire alla totale mancanza della vista, superpoteri acquisiti proprio quando, nel tentativo di salvare un non vedente che rischiava di essere investito da un camion, fu contaminato dalle sostanze radioattive trasportate dal mezzo. A causa dell’incidente, Matt divenne cieco ma acquisì un inaspettato e provvidenziale potenziamento di tutti gli altri sensi: un udito talmente raffinato da fargli avvertire il battito cardiaco di chi gli sta vicino e consentirgli così di capire se dice la verità o mente, un tatto sviluppato a tal punto da permettergli di leggere avvertendo i rilievi sulla carta, un gusto da fare invidia al miglior gourmet ed un olfatto imbattibile. A queste caratteristiche sovraumane si aggiunge poi un vero e proprio sistema radar incorporato: Daredevil lo utilizza così come in natura pipistrelli e delfini usano il sonar per orientarsi, individuare le prede ed evitare gli ostacoli.

Certo, per chi non vive a “pane e fumetti”, Daredevil è praticamente uno sconosciuto ed i produttori sono consapevoli che il successo della pellicola non è poi così scontato. Ma la posta in gioco è molto alta e vale la pena rischiare: d’altronde anche gli X-Men e Blade, pur non essendo noti quanto l’Uomo Ragno e Batman, hanno ottenuto notevole riscontro ai botteghini e dato vita ad un eccezionale giro di affari (home video, fumetti, pupazzi,…) e al rilancio in edicola degli omonimi fumetti. Se i produttori confidano soprattutto in questi effetti collaterali, Ben Affleck si augura un successo al box office tale da renderlo più famoso come attore piuttosto che come fidanzato ufficiale di Jennifer Lopez.

Le sue speranze non sono poi così infondate: è ormai un dato di fatto che gli eroi dei fumetti piacciano molto su grande schermo, ultimamente anche di più che su carta.

Ed è per questo che dopo Daredevil, debutteranno su grande schermo altri due supereroi, Wonder Woman e The Hulk. Se per il primo si sta ancora cercando una protagonista in grado di far dimenticare la Lynda Carter televisiva (si fa anche il nome di Jennifer Aniston) per il secondo (diretto da Ang Lee ed interpretato da Eric Bana, Jennifer Connelly, Nick Nolte e Lou Ferrigno impegnato in un cameo) si sa già la data di uscita nelle sale: il 20 giugno 2003.