www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

I MISERABILI DA LUNEDI’ SU CANALE 5.

di Danila Elisa Morelli©

In Francia, dove la prima puntata è andata in onda lunedì 4 settembre, oltre dieci milioni di spettatori ne hanno decretato il successo. Costato 165milioni di franchi (circa 50 miliardi di lire), è uno degli sceneggiati più cari della storia televisiva d’oltralpe e vanta un singolare primato: è la prima serie francese ad essere stata preacquistata da un’emittente americana, la Fox Family Channel.

Stiamo parlando de “I Miserabili”, lo sceneggiato in quattro puntate che andrà in onda a partire da lunedì 11 settembre su Canale 5.

Non è la prima volta che il classico di Victor Hugo (1802-1885) viene tradotto per il piccolo schermo: il pubblico italiano meno giovane ricorderà la serie diretta da Sandro Bolchi nel 1964 in cui Gastone Moschin e Tino Carraro interpretavano rispettivamente il fuggiasco Jean Valjean e l’infallibile persecutore Javert. A differenza del precedente Rai, “I Miserabili” versione 2000 non è girato in interni. Come è ormai consuetudine (si pensi ai recenti “Michele Strogoff” ed “Il conte di Montecristo”), per le trasposizioni televisive di opere letterarie non si bada a spese e si ricorre a riprese in esterno, centinaia di comparse e star di prima grandezza. Così lo sceneggiato diretto dalla regista Josee Dayan più che un prodotto da piccolo schermo rappresenta un vero e proprio kolossal che poco ha da invidiare alle 35 versioni cinematografiche ispirate all’opera dello scrittore francese (l’ultima, del 1998, è diretta da Bille August ed interpretata da Liam Neeson, Geoffrey Rush, Uma Thurman).

In questa versione televisiva tocca a due mostri sacri contendersi la scena: Gerard Depardieu presta la sua possente fisicità al personaggio dell’ex forzato Valjean mentre John Malkovich offre il suo sguardo tormentato al poliziotto Javert il cui unico scopo è catturare colui che non solo si è pentito dei propri errori ma conduce una vita onesta e rispettata come sindaco di una piccola cittadina.

Non è la prima volta che i due attori si incontrano su un set: appena due anni fa avevano interpretato i moschettieri Porthos (Depardieu) ed Athos (Malkovich) nell’hollywoodiano “La maschera di ferro” fornendo un ritratto divertito il primo, intenso il secondo, dei personaggi di Dumas.

La coproduzione Mediaset li trasforma quindi da amici “tutti per uno, uno per tutti” ad eterni rivali.

Accanto alle due grandi star internazionali si potranno riconoscere: la giovane starlette francese Virginie Ledoyen nella parte dell’orfana Cosetta, gli italiani Giovanna Mezzogiorno, Asia Argento, ...