www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

Pasqua e musei torinesi.

                                         di Danila Elisa Morelli©

Sarà “colpa” delle previsioni meteo un po’ vaghe, della voglia di bello che anima i più o dell’effetto Olimpiadi della Cultura che hanno permesso a tanti di riscoprire le bellezze cittadine e di conoscere le molteplici iniziative d’arte presenti sul territorio… Fatto sta che le vacanze pasquali 2006 saranno, ancor più che in passato, all’insegna delle mostre.

Ecco quindi un breve vademecum con gli orari che i principali musei effettueranno durante le feste.

Prosegue con successo “Le tre vite del Papiro di Artemidoro”: l’esposizione di Palazzo Bricherasio (via Lagrange 20; tel. 011-5711811), arricchita dai “Papiri Contemporanei” di Gaetano Grillo, sarà visitabile oggi dalle 9.30 alle 22.30, domani e lunedì con orario 9.30-19.30.

Per i cinefili sarà imperdibile “Disegnare i sogni: Dante Ferretti scenografo”: il percorso, allestito all’interno del Museo Nazionale del Cinema (via Montebello 15; tel. 011-8138560), conta più di sessanta tappe, tante quanti sono i preziosi bozzetti autografi che l’artista ha prestato alla Mole e che per la prima volta vengono esposti in Europa dopo esserlo stati a Los Angeles. Il Museo sarà aperto dalle 9 alle 20 il 16 ed il 17.

La creatività di Ferretti anima anche i “Riflessi di pietra” del Museo Egizio (via Accademia delle Scienze 6; tel. 011-5617776). A Pasqua e a Pasquetta, dalle 8.30 alle 19.30, si potrà ammirare l’incredibile collezione di reperti, seconda solo a quella de Il Cairo, nel magico allestimento pensato appositamente dal premio Oscar italiano: nuovo colore alle pareti (il rosso scuro ha coperto la tinta neutra precedente), abile gioco di specchi in grado di “restituire” la tridimensionalità alle statue, accurato studio delle luci, didascalie rinnovate ed accompagnamento sonoro permettono di creare un interessante connubio tra impatto emotivo ed intento didascalico.

Saranno aperti a Pasqua ed a Pasquetta, con orario 10-19, anche il Museo Regionale di Scienze Naturali (via Giolitti 36; tel. 011-43207333), la GAM (via Magenta 31, tel. 011-4429518) ed il Museo Accorsi (via Po 55; tel. 011-8129116): il primo ospita gli ultimi giorni della mostra “Inuit e popoli del ghiaccio”, la seconda si avvicina al termine di “Paesaggi verticali” (l’allestimento di “Metropolis” continuerà per quasi due mesi), il terzo celebra lunedì il successo de “L’incantesimo dei sensi” con visite guidate ogni ora.

Stessi giorni per il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea (piazza Mafalda di Savoia – Rivoli; tel. 011-9565220; orario 10-21), che fino al 30/7 espone le personali dedicate a Lawrence Weiner e a Susan Hiller, e per il Museo dell’Automobile (corso Unità d’Italia 40; tel. 011-677668; orario 10-18.30 ma la biglietteria chiude alle 17.45) nel quale si trovano le mostre “Semplice Complesso” e “Una stagione romantica”.

Sarà possibile anche visitare la Galleria Sabauda (Via Accademia delle Scienze 6; tel. 011-4406903) che sarà aperta oggi dalle 8.30 alle 14, domani e lunedì dalle 8.30 alle 19 e resterà invece chiusa martedì per riposo compensativo.

Infine, aperte a Pasqua e chiuse a Pasquetta saranno le fondazioni Mario Merz (11-19) e Sandretto Re Rebaudengo (12-20): negli spazi di via Limone 24, oltre alla permanente dedicata a Merz, sono presenti opere di Sol LeWitt; in quelli di via Modane 16 è allestita invece l’esposizione intitolata “Revolving Landscape”.

E le gallerie d’arte private? La maggior parte resteranno chiuse sia domenica sia lunedì (Ermanno Tedeschi, Mazzoleni, Martano, ArteInCornice, Biasutti&Biasutti, …), alcune lo saranno solo il 16 (Guido Costa Project, Alberto Peola) altre, come E/Static (tel. 011-235140), suggeriscono ai potenziali visitatori di chiamare per informazioni prima di recarvisi!