www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

Tutankhamon: il mistero sarà svelato!

di Danila Elisa Morelli©

Presto sarà svelato il mistero che avvolge la morte del faraone Tutankhamon.

Sarà necessario attendere appena una quindicina di giorni perché i radiologi incaricati di esaminarne il cadavere siano in grado di comunicare l’esito delle loro approfondite analisi.

A dare questa notizia è stato il professore Zahi Hawass, Segretario Generale del Supremo Consiglio d’Egitto per le Antichità.
Giovedì 13/1/2005, di fronte al folto pubblico intervenuto presso l’aula Agnelli del Politecnico di Torino, l’archeologo ha anche mostrato diapositive e filmati della tomba, scoperta dagli Inglesi nel 1923, e del corpo del faraone morto a soli diciotto anni.

Dietro il volto di Tutankhamon, sul quale appaiono i danni causati da precedenti analisi del 1968, potrebbe celarsi il motivo del suo precoce decesso.

E’ la base del cranio infatti a destare l’attenzione di studiosi ed appassionati: la tomografia assiale computerizzata, compiuta il 5 gennaio sui resti del giovane faraone, confermerà le tracce di un’emorragia? E se sì, potrà far luce sulle sue possibili cause esterne avvallando così i sospetti di una morte violenta?

Una volta svelato il mistero della fine, sarebbe possibile anche accertare l’origine di colui che, erede della XVIII dinastia, regnò appena nove anni (dal 1358 al 1349 a.C.): successive analisi del Dna dovrebbero infatti stabilire se Tutankhamon fosse davvero figlio di Amenhophi IV e fratello di Ekhnaton.

Ma le notizie non finiscono qui: Hawass ha infatti annunciato che nei prossimi tre anni tutte le mummie dei faraoni finora rinvenute saranno sottoposte a TAC. Inoltre inizierà una più stretta collaborazione tra Italia ed Egitto con un probabile gemellaggio tra Torino, sede del prestigioso Museo Egizio, e Giza, il cui nome è celebre in tutto il Mondo per le splendide piramidi.

 

Chi è Hawass...

Eclettico, appassionato, originale: Zahi Hawass unisce alla grande competenza un'ottima capacità comunicativa ed un talento unico per far notizia e promuovere (caso mai ce ne fosse bisogno) la "causa" delle antichità egizie.

Il Segretario Generale del Consiglio Superiore delle Antichità vanta un curriculum di tutto rispetto. Autore di enciclopedie e di testi specifici, Hawass è conosciuto presso il grande pubblico italiano anche per i documentari di cui fu protagonista per importanti trasmissioni, prima fra tutte "Voyager" e "Stargate - Linea di confine" di Roberto Giacobbo.

L'originalità del personaggio spicca visitando il suo sito ufficiale: www.zahihawass.com

Fateci un salto e non cliccate su "skip intro": potrete così assistere ad una singolare sigla in cui il nostro archeologo compare accanto a varie celebrità (riconoscerete Diana Spencer e Bill Clinton) definendosi abile comunicatore, esperto di antichità, protettore dei beni egiziani. Al termine, in versione fumetto, compare poi con una splendida donna in braccio. La bella in questione è ... Nefertiti!