www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

PVD: inaugurato a Torino il laboratorio di sperimentazione

di Danila Elisa Morelli©

Ad un anno dalla nascita, il progetto europeo di ricerca denominato “Life Clean Deco” comincia a dare i suoi frutti: oggi sarà inaugurato presso l’Environment Park di Torino il laboratorio di sperimentazione della Physical Vapor Deposition, la nuova tecnologia di rivestimento destinata a soppiantare le metodologie tradizionali.

La PVD (deposizione fisica in fase di vapore) è un processo che permette la produzione di rivestimenti sottili estremamente resistenti a corrosione ed usura ma soprattutto eco-efficienti. Questa tecnologia consente di evitare l’impiego del cromo e dei suoi derivati e permette, in fase di lavorazione, un forte risparmio idrico e la riduzione delle emissioni gassose nocive. Il vantaggio è triplice: minor impatto ambientale, minori rischi per la salute dei lavoratori ed un risparmio totale sui costi di produzione pari al 5%.

Lo sviluppo di una tecnologia di rivestimento “pulita” per applicazioni decorative su componenti metallici si è reso necessario da quando, con l’entrata in vigore della Direttiva 200/53/EC, il Parlamento Europeo ha previsto la progressiva eliminazione del cromo esavalente e di altri composti altamente inquinanti utilizzati per le cromature. Gli effetti sull’industria saranno rilevanti: in base alle disposizioni europee, ad esempio, a partire dal luglio di quest’anno un’automobile non potrà contenere una quantità di cromo esavalente superiore ai 2 grammi.Per questo motivo le maggiori case automobilistiche stanno provvedendo ad una seria selezione dei propri fornitori preferendo coloro i quali stanno già adeguando la produzione alla nuova normativa. In questo contesto è facile intuire il ruolo cruciale che rivestirà il neonato laboratorio torinese.