www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

SUPEREROI CON SUPERPOTERI?

di Danila Elisa Morelli©

In mancanza di una tradizione mitologica ultramillenaria, gli americani si sono creati un Olimpo sui generis composto da strani personaggi in calzamaglia accomunati da un unico intento: salvare l’umanità (o perlomeno gli onesti cittadini statunitensi).

Ebbene, mentre il cinema si sta appropriando di Uomo Ragno & Co. grazie ai moderni effetti speciali che rendono possibile la mise en scene di sequenze un tempo irrealizzabili, la scienza svela il come ed il perché dei poteri dei supereroi. In particolare la BBC Online spiega le caratteristiche peculiari di alcuni celebri personaggi.

Iniziamo con Superman: all’uopo si trasforma da timido giornalista in giustiziere imbattibile. La sua straordinaria vigoria sarebbe dovuta solo al fatto di essere nato in un pianeta molto simile per composizione alla Terra ma decisamente più grande: la forza di gravità su Krypton è almeno 10 volte superiore a quella terrestre. Ecco quindi svelata anche la sua capacità di volare: è come un astronauta che sulla Luna scopre di poter compiere senza alcuno sforzo salti di decine di metri… Inoltre Superman trae giovamento dall’energia solare ed il Sole che illumina il nostro pianeta è ben più luminoso e vicino di quello, rosso e distante, che splendeva su Krypton.

Passiamo dal capostipite dei “supereroi con superpoteri” a quello dei “supereroi con superproblemi”: Peter Parker è un imbranato liceale “miracolato” dal morso di un ragno radioattivo. Divenuto Spiderman, egli può arrampicarsi senza fatica su pareti e soffitti. Aderisce alle superfici come i ragni: attraverso secrezioni appiccicose e piccoli aculei che funzionano alla stregua di microscopiche ancore. Il fatto poi che egli possa lanciarsi senza rischi aggrappato ad un sottile filo di ragnatela o che addirittura sia in grado di bloccare autoveicoli e persone grazie ad essa non deve stupire. La “seta” tessuta dal ragno è resistentissima: facendo le dovute proporzioni, è addirittura più forte dell’acciaio, capace di reggere un peso di oltre 28 tonnellate per centimetro quadrato.

Dare Devil è cieco ma sopperisce al suo handicap utilizzando il radar, come in natura pipistrelli e delfini usano il sonar: l’unica differenza è che il primo si basa sulle onde radio ed è quindi più potente del secondo che funziona grazie a quelle sonore, di minore portata. E che dire di Wonder Woman? La sua capacità di capire se un testimone mente può essere spiegata con l’abilità di percepire l’aumento di sudorazione e di pulsazioni cardiache: Wonder Woman funzionerebbe cioè come una volgarissima macchina della verità.