www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

DENTI FINTI MA VERI

di Danila Elisa Morelli©

Cinque anni di ricerca ed altrettanti di perfezionamento potrebbero essere sufficienti per creare artificialmente denti umani “vivi” ex novo: basterà una manciata di cellule per poter realizzare in poco tempo un sostituto identico a quello perso incidentalmente o a causa dell’invecchiamento.

Un’equipe multidisciplinare statunitense ha utilizzato degli enzimi per isolare le cellule dentali di alcuni maialini di appena sei mesi, ha impiantato queste cellule in una struttura polimerica biodegradabile ed inserito il composto così ottenuto in alcune cavie. Nel giro di 30 giorni l’impianto ha dato origine ad una sorta di dente vero e proprio. E’ la prima volta che si riesce a creare in laboratorio un dente artificiale in cui siano presenti sia lo smalto sia la dentina e che sia provvisto dello spazio per ospitare la polpa.

Il dottor Joseph Vacanti del Massachussets General Hospital, responsabile di uno dei gruppi di lavoro impegnati nella ricerca, ha dichiarato che questo risultato “segna la via per una cura biologica delle malattie dentali attraverso i nuovi strumenti dell’ingegneria dei tessuti”. “La combinazione delle moderne scoperte scientifiche in ambito biologico con le tecniche derivate dall’ingegneria dei tessuti – ha continuato Vacanti – dimostra che è possibile creare anche strutture complesse come un dente vivo”.

Ce n’è abbastanza per rivoluzionare l’intera branca odontoiatrica: attualmente i denti perduti vengono rimpiazzati da quelli artificiali. Essi sono esteticamente assai simili a quelli veri ma risultano difficilmente adattabili ai cambiamenti naturali dell’assetto stomatico. Col passare degli anni infatti gli impianti non riescono ad adeguarsi alle impercettibili ma inevitabili modificazioni del sistema maxillo-facciale. La speranza dei ricercatori è che le strutture vive create artificialmente possano avere le stesse proprietà dei denti veri e possano quindi calzare a pennello nella bocca ospite e modificarsi di pari passo con l’avanzare dell’età. Addirittura c’è chi ritiene che i denti possano in futuro essere creati su commissione, realizzati ad hoc per le esigenze di ciascun paziente: la dottoressa Pamela Yelick ha dichiarato alla BBC che tra soli 10 anni si potranno creare denti di una particolare misura, forma, colore.