www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

DENTISTI E RIFLESSOLOGIA

di Danila Elisa Morelli©

Dedicato a chi vive con ansia l’appuntamento dal dentista: immaginate di accomodarvi sulla sedia “delle torture” e di trovare, oltre al vostro “aguzzino” armato di trapano, un simpatico ometto che, dopo avervi levato scarpe e calze, inizia a massaggiarvi delicatamente la pianta dei piedi facendovi dimenticare qualsiasi preoccupazione…Non è pura fantasia ma l’ultima tendenza americana in fatto di cure odontoiatriche.

E’ successo infatti che, dopo la pubblicazione di alcune stime secondo le quali il 40% degli statunitensi non si è mai recato dal dentista negli ultimi dodici mesi e solo il 50% è solito sottoporsi alle regolari visite di controllo, alcuni professionisti del settore abbiano deciso di correre ai ripari. Innanzitutto cercando di capire il perché di tanta disaffezione nei confronti dell’igiene orale.

Sono bastate poche indagini per appurare che il motivo principale è la paura: molti preferiscono soffrire in silenzio piuttosto che sottoporsi a cure ritenute dolorose. Individuata la causa, non restava che escogitare un rimedio per alleviare lo stato di ansia e di tensione dei potenziali clienti.

E così qualcuno ha pensato alle tecniche di rilassamento. Uno dei primi a ricorrere a questo stratagemma è stato il dottor Paul Tanners. Nel suo studio di New York c’è un massaggiatore provetto che durante gli interventi stimola in punti strategici i piedi dei pazienti: “Certo non ci si dimentica di trovarsi dal dentista – ha dichiarato Tanners ai microfoni della CNN – ma l’attenzione si focalizza sulla sensazione di benessere provata”. E deve funzionare a meraviglia se è vero che più di una volta il dottore è costretto ad avvertire il cliente che l’intervento è finito da diversi minuti.

La American Dental Association si è dichiarata favorevole a sperimentazioni del genere approvando l’uso delle tecniche di rilassamento, come la riflessologia, per promuovere una maggiore igiene orale. C’è da dire però che il dottor Tanners si è spinto oltre. Convinto che, oltre a voler rilassarsi, c’è chi tra un’otturazione e una detartrasi gradisce avere lumi sulle ultime frontiere della medicina estetica, ha deciso di ospitare nel suo studio una esperta nell’uso del botox: la dottoressa Zweifler offre consulti gratuiti e a chi lo richiede somministra la tossina dell’eterna giovinezza seduta stante.

Per la Zweifler è più che naturale trovarsi presso lo studio di un dentista: “Completo il lavoro rendendo l’area che circonda la bocca più bella e levigata. In pratica entrambi offriamo un sorriso migliore ai pazienti”.