www.dael72.net

IN PRIMO PIANO

SHOWBIZ

CULTURA&SCIENZE

MOTE

WHO'S WHO

GALLERY

TOURING

homepage

@

Stendardo olimpico, che passione!

di Danila Elisa Morelli©

La caccia allo stendardo olimpico è aperta da appena cinque giorni e già si possono intuire le tendenze.
La prima è evidente: per procurarsi uno dei 4007 vessilli in vendita, con prezzi che variano a seconda del formato dai 40 agli 80€, si è disposti a quasi tutto...

Per esempio, a prender posto davanti ad Atrium sin dalle 6 e ad attendere con pazienza che si facciano le 10, ora indicata per l’apertura.

Venerdì scorso, primo giorno utile per accaparrarsi l’oggetto del desiderio, ha fatto così Giorgio R., impiegato, che non solo ha ottenuto ciò che voleva (il 20B) ma potrà anche vantarsi di essere stato il primo ad averlo fatto: “Nessun sacrificio: volevo essere sicuro di avere un ricordo tangibile di queste Olimpiadi”.

Meno mattiniera è stata Rosangela che si è messa in coda “solo” dalle 8: “Lo faccio per mio figlio Elio, grande appassionato di sport!”.

Lo fa per sé invece Alessandra, architetto: “Per chi come me è stato volontario olimpico e paralimpico, questo sarà uno dei tanti ricordi di questo splendido evento”.

La seconda tendenza è meno palese e, per essere scoperta, necessita di un po’ di spirito investigativo: quali sono gli stendardi che piacciono maggiormente ai torinesi?

L’abbiamo chiesto a chi coordina la gestione degli ordini, la Sig.ra Paola D.: “I modelli più gettonati sono il 10C ed il 20B con la scritta Passion lives here. I primi ad andare esauriti, anche perché prodotti in serie più limitata, sono stati invece quello raffigurante la pattinatrice di figura e quello delle Paralimpiadi”.